Clinica veterinaria "Casale sul Sile"...
Notizie

SINDROME IPERSENSIBILITÀ-IPERECCITABILTÀ NEL GATTO

La sindrome comportamentale Hs-Ha dall’inglese hipersensibility hiperactivity, ossia sindrome ipersensibilità iperattività non è molto difficile da trovare nella pratica clinica.

Il gatto che ne è affetto presenta una ipermotricità globale, con frequenti graffiature e morsi. Salta, corre e si dimena senza sosta, sembra “posseduto” da uno spiritello pazzo!

La causa va ricercata, come per molte patologie del comportamento, in carenze sensoriali nei periodi sensibili di sviluppo (particolari “finestre temporali” nelle quali è facilitato l’apprendimento di determinate informazioni).

E’ una patologia caratteristica di: gattini rimasti orfani, gattini di madri primipare, gatti separati precocemente prima delle 5 settimane di vita dalla loro madre e dal resto della cucciolata.

Il gatto affetto da questa sindrome dorme solo se esausto dalla fatica, mangia senza freno fino a vomitare, beve fino a vomitare, salta come un folle per tutta casa, non rispetta alcuna zona della casa per le sue scorribande.

L’attività motoria è ipertrofica e destrutturata. Non si riconosce più una sequenza comportamentale corretta con fase appetitiva, fase consumatoria e fase refrattaria, perchè la terza fase manca.

Spesso sono gatti grandi distruttori di oggetti.

I diversi sintomi possono essere presenti insieme o solo alcuni di quelli descritti.

Spesso i proprietari hanno tutte le mani e le braccia graffiate.

L’animale può essere recuperato come compagno di vita solo se si interviene con la giusta terapia e con tempestività.