MIllepiedi Archispirostreptus gigas

05 novembre 2015 in

Vediamo come allevare un insetto molto simpatico e di pochissime esigenze, il millepiedi Archispirostreptus gigas.

ORIGINE:

Africa centrale nei fondi boschivi umidi.

DESCRIZIONE:

Una tra le specie di millepiedi più grandi conosciute, raggiunge i 30-35cm di lunghezza.
La crescita è molto lenta e sono animali molto longevi arrivando a vivere anche fino a 10 anni.
Di abitudini prevalentemente notturne, passano le ore di luce dormendo arrotolati sotto terra.

L'Insetto stecco italiano

21 giugno 2015 in

Presento un insetto stecco autoctono, ovvero che vive in Italia e che quindi è molto semplice da allevare anche per un entomologo alle prime armi.

Bacillus rossius (Insetto stecco italiano)

ORIGINE: Italia, Francia, Spagna

DESCRIZIONE:
Fasmide di piccole dimensioni, 6 cm il maschio e 9/10 cm la femmina.
Il maschio è esile e di colore marrone, mentre la femmina, più tozza ha una colorazione che può variare dal verde al marrone.
Le neanidi (neonati) sono di colore verde brillante grandi circa 1 cm.

ALLEVAMENTO:

Insetto foglia secca

02 giugno 2015 in

L'insetto foglia secca (Extatosoma tiaratum) viene anche chiamato Fantasma di Macleay (Macleay's spectre).

ORIGINI:

Queensland (Australia), lo si può trovare tra i rami delle sue piante nutrici, spesso passa l’intera vita sulla stessa pianta (sopratutto le femmine).

DESCRIZIONE:

Blatta fischiante del Madagascar (Gromphadorhina portentosa)

27 maggio 2015 in

Blatta fischiante del Madagascar

ORIGINE: Madagascar dove rappresenta un insetto endemico.

NOME SCIENTIFICO: Gromphadorhina portentosa

DESCRIZIONE:

Blatte di grandi dimensioni. I maschi adulti arrivano ad una lunghezza di 8 centimetri, le femmine sono più grandi dei maschi e possono arrivare a 10 centimetri di lunghezza. Entrambi i sessi sono privi di ali. I piccoli nascono di 6/8 millimetri di lunghezza e per crescere questi animali mutano la pelle lasciando a suolo la vecchia corazza detta exuvia.

Allevare di Rane e Rospi

23 febbraio 2015 in

L’allevamento degli animali da terrario sta prendendo sempre più piede anche in Italia. Questo perché sono animali molto interessanti che richiedono pochissimo tempo per essere allevati con successo.
Tra gli anfibi hanno un discreto successo in allevamento le Rane ed i Rospi. Il termine anfibi significa doppia vita per la loro capacità di vivere sia in ambiente terrestre sia in ambiente acquatico.

Allevamento degli insetti Fasmidi

10 febbraio 2015 in

L’allevamento di insetti ed altri animali da terrario sta prendendo sempre più piede anche in Italia. Questo perché sono animali molto interessanti che richiedono pochissimo tempo per essere allevati con successo.
Il termine Fasmidi deriva da fantasmi, per la loro capacità di mimetizzarsi per sfuggire ai predatori. Appartengono a questo genere insetti meglio conosciuti con i loro nomi comuni di Insetti stecco o Insetti foglia (questi ultimi anche detti Fillidi).

I pesci rossi e gli altri pesci d'acquario.

26 settembre 2014 in

Il modo di dire: "sano come un pesce" sembra sottintendere che i pesci in generale non si possano ammalare. La realtà è molto diversa ed anche i pesci come tutti gli altri animali si ammalano.
A volte il pesce malato presenta dei sintomi chiari della sua malattia: puntini di colorazione anomala nella livrea, gonfiore dell'addome, respirazione frequente e difficoltosa, ecc.

Sano come un pesce!

30 aprile 2014 in

I detti popolari ed i modi di dire ci insegnano tante cose.
Più raramente possono portarci fuori strada.
Il modo di dire: "sano come un pesce" sembra sottintendere che i pesci in generale non si possano ammalare.
La realtà è molto diversa ed anche i pesci come tutti gli altri animali si ammalano con malattie di diverso tipo ed eziologia (virale, batterica, micotica, protozoaria, ambientale, alimentare, tumorale, ecc).

Linfocisti nei pesci di acquario

09 aprile 2014 in

La linfocisti è una delle patologie dei pesci d’acquario più comune, colpisce pesci d’acqua dolce e salata prevalentemente a temperature miti, ma può interessare anche pesci d’acqua fredda.
L’agente alla base della linfocisti è un virus, che, infettando gli animali, induce la formazione di masse simil tumorali cutanee di dimensioni variabili.
La linfocisti è una patologia a decorso cronico e generalmente ha una progressione lenta nel tempo. Questa malattia è autolimitante e per questo raramente porta a morte i pesci, che risultano però più o meno sfigurati dalle masse.

ICHTHYOPHTHIRIOSI (Malattia dei punti bianchi d’acqua dolce)

02 aprile 2014 in

La malattia dei punti bianchi d’acqua dolce è una delle patologie più comuni che si può riscontrare negli acquari e negli stagni degli appassionati di pesci ornamentali.
Tale patologia è sostenuta generalmente da un parassita di nome Ichthyophthirus multifilis, che causa la formazione di piccoli noduli biancastri sulla superficie del corpo dei pesci. Gli animali gravemente colpiti da tale disturbo appaiono come cosparsi da uno strato di sale fino. I noduli sono la conseguenza della presenza del parassita nella cute del pesce e possono ulcerarsi con conseguenti infezioni secondarie.

Condividi contenuti

Clinica veterinaria "Casale sul Sile"
P.IVA 03777010269

p