IL COLORE DEI BEVERINI!

31 ottobre 2007 in

Non mi riferisco tanto al colore della plastica, ma quello verde di alghe che troppo spesso mi tocca vedere. Chiunque abbia uno o più uccelli in gabbia conosce bene l'impegno di cambiar loro l'acqua ogni giorno.

Ebbene non basta cambiare l'acqua, bisogna anche grattare e pulire bene le pareti insistendo sugli angoli e sugli anfratti, per evitare la formazione di alghe e batteri che naturalmente il nostro amico alato si trovarebbe obbligato a bere, con gravi danni per la sua salute.

IL PAPPAGALLO BALLERINO

31 ottobre 2007 in

PESO FORMA? FACCIAMO IL BODY CONDITION SCORE

30 ottobre 2007 in

Tradotto in italiano è il Punteggio della Condizione Corporea. E' stato "inventato" per le vacche, in modo da poter controllare lo stato di nutrizione e la funzionalità riproduttiva delle stesse.Ora si utilizza anche nei cani e gatti per capire se sono o meno in sovrappeso.

Il solo uso della bilancia è molto fuorviante. Esistono infatti molte razze, sopratutto per il cane, ed esistono soggetti più gradi o più piccoli dei coetanei anche al'interno della stessa razza.

Come fare quindi per capire se il nostro amico è in forma oppure no.

UCCELLINI CADUTI DAL NIDO

30 ottobre 2007 in

Succede spesso di trovare degli uccellini caduti dal nido a causa del cattivo tempo, del vento e della pioggia, opuure per scappare a predatori o perchè troppo temerari nel tentare il primo volo.

Prima di toccarlo è importante controllare se nelle vicinanze vi siano i genitori e se accorrano per nutrirlo rispondendo ai suo richiami.

In questo caso è meglio non intervenire ed al massimo controllare che non vi siano cani e gatti nei paraggi.

Se invece il piccolo piange e nessun adulto accorre, se ne sta arruffato ed infreddolito senza muoversi, allora è il momento di aiutarlo.

TAGLIO UNGHIE UCCELLINI

30 ottobre 2007 in

Il tuo uccellino da gabbie ha oramai le unghie che fanno il giro del posatoio ed escono dall'altra parte?E' giunto il momento di tagliarle!

In gabbia hanno infatti molte meno occasioni di consumarle rispetto a quando in natura, l'alimentazione molto ricca spesso gioca il suo ruolo nella crescita eccessiva di becco ed unghie.

Sconsiglio vivamente di avventurarsi nel taglio casalingo del becco o delle unghie pigmentate, cioè nelle unghie scure nelle quali non si può stimare dove finisca il letto vascolare.

ACQUISTO PAPPAGALLI DI CATTURA

30 ottobre 2007 in

Spesso si fanno cose molto sbagliate senza esserne coscenti. Spesso si adottano gli animali sbagliati alimentandone il mercato senza sapere che siamo noi (gli acquirenti finali), ad essere insieme agli animali le vittime di questi sporchi traffici.

FEROMONI DI APPAGAMENTO

I feromoni appaganti del cane e del gatto sono fisiologicamente secreti dal solco intermammario della femmina nel corso dell’allattamento ed hanno il compito di rassicurare i poppanti e di indurre stabilità emotiva e sicurezza.Sembra che tali proprietà persitano anche in età adulta regolando lo stato emozionale del cane e del gatto per tutta la vita.

CASTRAZIONE GATTO

27 ottobre 2007 in

La castrazione del gatto maschio è pratica molto meno richiesta rispetto alla sterilizzazione della femmina. Nella femmina infatti c'è la paura di trovarsi con una nidiata di gattini da dover sistemare.

Nel maschio si pensa che se "farà danni" non dovremmo comunque pensarci noi!

La castrazione dei maschi è invece pratica molto importante per garantire loro una vita lunga e sana.

I gatti non orchiectomizzati infatti hanno un'altissima probabilità di finire sotto le ruote di una macchina girovagando in cerca di una femmina che accetti le loro avance.

IPERESTESIA CUTANEA NEL GATTO

Tutti coloro che hanno avuto un gatto tra le mani si saranno accorti della grande sensibilità della pelle di questo animale.Sente ogni movimento delle vostre dita, si muove sinuoso senza urtare nessun oggetto e sembra percepire anche il più flebile filo d'aria accarezzi il suo manto.

Si definisce iperestesia cutanea il fenomeno caratteristica della specia felina per il quale l'apparato cutaneo (comunemente definito pelle) è fornito di moltissime microscopiche terminazioni nervose in grado di percepire ogni variazione avvenga sul corpo dell'aniamale.

PASSAPORTO PER ANIMALI DOMESTICI

27 ottobre 2007 in

Ebbene si, anche i nostri animali devono muoversi con il passaporto quando escono dal territorio italiano!E' legge di stato e quindi non si può farne a meno, almeno per quanto riguarda CANI, GATTI E FURETTI.

Per gli altri animali dovrebbe bastare un certificato di buona salute firmato dal Veterinario curante.

Uso il condizionale perchè queste normative sono soggette a continue modifiche ed aggiornamenti, e consiglio sempre di informarsi presso l'Azienda Sanitaria Locale con abbondante anticipo prima di mettersi inn viaggo con il proprio animale a seguito.

“I GATTI NASCONO SOLI E MUOIONO SOLI!”

26 ottobre 2007 in

C'è la malsana abitudine di non informarsi bene prima di scegliere un animale da compagnia, per se o per aumentare la famiglia a quattro zampe.Così succede che le persone portino a casa un gattino, per poi ricordarsi che sono fuori casa dalla mattina alla sera.

Il gattino cresce, diventa grande, aguzza tutti i suoi mezzi offensivi in termini di unghie e denti iniziando a rovinare tende, tappeti, coperte e tutto ciò gli capiti a tiro, comprese le vostre caviglie.

GATTI E PADRONI

26 ottobre 2007 in

I gatti si affezionano ai padroni? è migliore la compagnia di un cane o di un gatto? Quante volte nell'arco della vita abbiamo sentiro domande come queste.

Ebbene i gatti si possono affezionare e possono essere dei compagni deliziosi, ma possono odiare letteralmente il proprio padrone e rifuggere la sua compagnia.

Questa diversità rispetto al cane dipende dal fatto che il cane è un animale SOCIALE, il gatto è un animale RELAZIONALE.

Significa che crea delle relazione preferenziali con alcune persone, ma non si sente in obbligo di obbedire.

PICCOLI CANI AL COMANDO

26 ottobre 2007 in

E' esperienza comune a tutti coloro che hanno allevato un branco di cani vedere come sia frequentissimo che a comandare sia il più piccolo del gruppo.

Com'è possibile? non ha paura? e quelli più grandi perchè sottostanno a questa vessazione al contrario?

In realtà è stato dimostrato dall'oculistica veterinaria, che l'occhio del cane ha una percezione delle dimensioni diverse dalle nostre, e probabilmente coglie le differenze di taglia e mole in maniera del tutto diversa da noi.

AUTOMEDICAZIONE RIDIRETTA … SUL PROPRIO CANE O GATTO!

26 ottobre 2007 in

Mi capita spesso di sentire episodi che a qualsiasi Veterinario farebbero acccapponare la pelle, che spesso i miei clienti ritengono solo un gesto d'amore verso i propri animali. C'è la donna di casa che visto che il cane aveva il "naso asciutto" gli somministra 2 Aspirine con la pappa, la nonnina che vedendo il gatto tossire ed avendo in casa solo i suoi diuretici gli allunga un bel Lasix, l'infermiera che convinta di fare bene somministra al cucciolo in diarrea una bella settimana di Immodium.

CANI TROVATI PER STRADA

26 ottobre 2007 in

Come comportarsi quando ci si imbatte in un cane che vaga da solo per strada?Nel mio Ambulatorio Veterinario arrivano spessissimo telefonate di persone che chiedono consiglio su come comportarsi avendo portato a casa un cane che vagava da solo per strada.

L'atteggiamento più corretto è quello di immobilizzare l'animale con una corda/guinzaglio oppure facendolo salire in macchina. Prestare massima attenzione alla possibilità che l'animale spaventato, possa mal interpretare le nostre intenzioni e tenda a morderci.

A questo punto si può chiamare il Canile Sanitario USL del proprio comune.

ANAGRAFE CANINA, APPLICAZIONE MICROCHIP

25 ottobre 2007 in

Il microchip è un sistema di identificazione permanente sicuro ed innocuo in uso per il riconoscimento di molte specie di animali.In particolar modo nel cane è diventato il sistema ufficiale di riconoscimento ai fini dell'anagrafe canina, cioè dell'attribuzione di un proprietario ad ogni singolo soggetto.

Microchippare il proprio cane è fondamentale, oltrechè obbligatorio. Infatti se il cane scappa o viene rubato, la lettura del microchip può permettere di risalire al legittimo proprietario in modo sicuro ed inequivocabile.

DETERMINAZIONE ETA’ NELLA COCORITE

24 ottobre 2007 in

La determinazione dell'età negli uccelli è sempre impresa molto ardua, non avendo dei riferimenti certi per calcolarla.Gli uccelli nati in gabbia da allevatori dediti alle esposizioni, hanno sempre un anellino inamovibile su una delle due zampette, sul quale è indicato l'anno di nascita.

Per molti Pappagallini Ondulati (Melopsittacus Undulatus) presenti in commercio, comunemente conosciuti con il nome di Cocorita, l'anello non è presente.

Vi sono però alcune particolarità di questo coloratissimo pappagallino australiano che ci possono aiutare nel capire l'età presunta.

RICONOSCIMENTO DEL SESSO NELLE COCORITE

24 ottobre 2007 in

Nelle Cocorite (Melopsittacus Undulatus) è possibile riconoscere con certezza il sesso anche senza essere degli epserti ornitologi e senza l'ausilio del sessaggio endoscopico e tramite Dna.Infatti la cera del becco del maschio è blu, mentre nelle femmine è marroncina.

Fanno eccezione i giovani appena usciti dal nido che presentano spesso un colore intermedio.

Fanno eccezione ancora alcuni soggetti anziani, che a causa di tumori (molto frequenti nelle Cocorite) alle gonadi, possono subire un viraggio del colore della cera del becco.

ROGNA DEL BECCO, COCORITE

13 ottobre 2007 in

La rogna del becco o rogna Knemidocoptica può colpire tutti gli uccelli, ma ha una particolare predilezione per la specie Melopsittacus Ondulatus, meglio conosciuto con il nome di Parrocchetto Ondulato o Cocorita.

ZAMPE A SCAGLIE NEL CANARINO

11 ottobre 2007 in

Nel Canarino (Serinus canaria) è comune il riscontro di zampe dolenti, con grosse scaglie ed unghie lunghe a volte ritorne all'estremità.
I proprietari ritengono che sia normale o che si tratti di un difetto secondario all'invecchiamento.
Spesso invece questa situazione è data da un acaro (Knemidocoptes pilae) responsabile di una malattia chiamata rogna knemidocoptica o rogna della zampe.

CASTRAZIONE E COMPORTAMENTO, QUALI CORRELAZIONI?

E' vero che i cani castrati non fanno più la guardia?, che le gatte sterilizzate diventano stupide?, che le cagne sterilizzate non sono più in grado di andare a caccia? Come spesso succede all'"università dei giardinetti" si sentono sempre le riflessioni più buffe ed inaspettante.

Ed è così che, frequentando gruppi di proprietri di animali che ignoravano io fossi un Veterinario, ho potuto rendermi conto che la gente ha molta confusione sulle influenze intercorrenti tra la asportazione degli apparati genitali maschili o femminili e le ripercussioni che questo può avere sul comportamento del nostro beniamino.

Facciamo un pò di chiarezza!

Clinica veterinaria "Casale sul Sile"
P.IVA 03777010269